• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 16 fino 30 di 33

Discussione: Psicologo In Azienda

  1. #16
    Partecipante L'avatar di simonella81
    Data registrazione
    18-01-2005
    Residenza
    Rho (MI)
    Messaggi
    43
    ciao Ellina, scusami se ti rispondo solo ora ma sono appena rientrata a curiosare in opsonline
    rassegnazione mista a speranza è esattamente come mi sento.. ho rinunciato anche all'attività di docente perchè non mi sentivo ancora all'altezza e per dedicarmi più tempo possibile alla ricerca di un lavoro come psicologa ma il risultato è stato solo il trasformarsi in una desperate housewife poco fiduciosa..
    non so.. penso che nelle aziende si preferisca inserire laureati in altre discipline come giurisprudenza o economia pouittosto che laureati e magari abilitati in psicologia..
    certo come dice anche Nancy non è molto il titolo che fa una persona e spesso capita che persone non laureate o laureate in altri campi siano molto + volenterose e disponibili ad imparare che noi psicologi che cmq abbiamo una certa formazione e certe aspettative.. non è facile vedere che le cose che abbiamo studiato in tanti anni di università alla fine no nservono niente nel mondo del lavoro e che lo psicologo del lavoro in sè non ha poi un così grande valore aggiunto..
    però credo che la cosa importante sia quella di non generalizzare.. non tutte le aziende la pensano in questo modo.. bisogna solo cercare di capire in quali canali inserirsi e come farlo..
    io vorrei solo poter avere dei colleghi e un capo da cui imparare dopo tanti anni in cui ho lavorato praticamente da sola e in completa autonomia..
    ma mi sa che tra un po' aprirò direttamente la partita iva per riuscire a sopravvivere!!

  2. #17
    Citazione Originalmente inviato da simonella81 Visualizza messaggio
    ciao Ellina, scusami se ti rispondo solo ora ma sono appena rientrata a curiosare in opsonline
    rassegnazione mista a speranza è esattamente come mi sento.. ho rinunciato anche all'attività di docente perchè non mi sentivo ancora all'altezza e per dedicarmi più tempo possibile alla ricerca di un lavoro come psicologa ma il risultato è stato solo il trasformarsi in una desperate housewife poco fiduciosa..
    non so.. penso che nelle aziende si preferisca inserire laureati in altre discipline come giurisprudenza o economia pouittosto che laureati e magari abilitati in psicologia..
    certo come dice anche Nancy non è molto il titolo che fa una persona e spesso capita che persone non laureate o laureate in altri campi siano molto + volenterose e disponibili ad imparare che noi psicologi che cmq abbiamo una certa formazione e certe aspettative.. non è facile vedere che le cose che abbiamo studiato in tanti anni di università alla fine no nservono niente nel mondo del lavoro e che lo psicologo del lavoro in sè non ha poi un così grande valore aggiunto..
    però credo che la cosa importante sia quella di non generalizzare.. non tutte le aziende la pensano in questo modo.. bisogna solo cercare di capire in quali canali inserirsi e come farlo..
    io vorrei solo poter avere dei colleghi e un capo da cui imparare dopo tanti anni in cui ho lavorato praticamente da sola e in completa autonomia..
    ma mi sa che tra un po' aprirò direttamente la partita iva per riuscire a sopravvivere!!
    ciao Simonella, intanto grazie di avermi scritto (grazie a tutti quelli che mi hanno risposto).
    per prima cosa volevo dirti..non perdere la speranza!!anch'io ogni tanto cado in depressione ma poi penso che insistendo insistendo e con le idee chiare le soddisfazioni si possono ottenere...
    ovviamente penso che lo psicologo del lavoro uscito dall'università non abbia niente in più che un laureato in economia o scienze della formazione o giurisprudenza. Una qualsiasi persona che ha la passione per farlo potrebbe fare le stesse cose benissimo.
    Ma in qualcosa dobbiamo distinguerci. Siete d'accordo?
    Per capire in cosa ci distinguiamo e poi specializzarmi in quel qualcosa, ho ricercato corsi e master in Area Risorse Umane rivolti esclusivamente a psicologi iscritti all'albo in modo tale da rimanere il più possibile coerente con il mio percorso formativo e in modo tale da sfruttare al massimo la mia laurea in psicologia. Ho fatto già un corso e tra un pò comincerò il master.
    Seconda cosa ho inserito questo post in opsonline...sperando di ricevere moltissime risposte con testimonianze di psicologi del lavoro che già operano all'interno di un'azienda..
    volevo capire quali posizioni ricopre lo psicologo in azienda, con quali mansioni e nello specifico con quali compiti..
    pochi ancora purtroppo hanno risposto...secondo voi perchè?
    in ogni caso è bello confrontarsi...
    psicologi del lavoro che lavorate in azienda rispondetemi!!!!!!

  3. #18
    Citazione Originalmente inviato da simonella81 Visualizza messaggio
    ciao Ellina, scusami se ti rispondo solo ora ma sono appena rientrata a curiosare in opsonline
    rassegnazione mista a speranza è esattamente come mi sento.. ho rinunciato anche all'attività di docente perchè non mi sentivo ancora all'altezza e per dedicarmi più tempo possibile alla ricerca di un lavoro come psicologa ma il risultato è stato solo il trasformarsi in una desperate housewife poco fiduciosa..
    non so.. penso che nelle aziende si preferisca inserire laureati in altre discipline come giurisprudenza o economia pouittosto che laureati e magari abilitati in psicologia..
    certo come dice anche Nancy non è molto il titolo che fa una persona e spesso capita che persone non laureate o laureate in altri campi siano molto + volenterose e disponibili ad imparare che noi psicologi che cmq abbiamo una certa formazione e certe aspettative.. non è facile vedere che le cose che abbiamo studiato in tanti anni di università alla fine no nservono niente nel mondo del lavoro e che lo psicologo del lavoro in sè non ha poi un così grande valore aggiunto..
    però credo che la cosa importante sia quella di non generalizzare.. non tutte le aziende la pensano in questo modo.. bisogna solo cercare di capire in quali canali inserirsi e come farlo..
    io vorrei solo poter avere dei colleghi e un capo da cui imparare dopo tanti anni in cui ho lavorato praticamente da sola e in completa autonomia..
    ma mi sa che tra un po' aprirò direttamente la partita iva per riuscire a sopravvivere!!


    ciao Simonella, intanto grazie di avermi scritto (grazie a tutti quelli che mi hanno risposto).
    per prima cosa volevo dirti..non perdere la speranza!!anch'io ogni tanto cado in depressione ma poi penso che insistendo insistendo e con le idee chiare le soddisfazioni si possono ottenere...
    ovviamente penso che lo psicologo del lavoro uscito dall'università non abbia niente in più che un laureato in economia o scienze della formazione o giurisprudenza. Una qualsiasi persona che ha la passione per farlo potrebbe fare le stesse cose benissimo.
    Ma in qualcosa dobbiamo distinguerci. Siete d'accordo?
    Per capire in cosa ci distinguiamo e poi specializzarmi in quel qualcosa, ho ricercato corsi e master in Area Risorse Umane rivolti esclusivamente a psicologi iscritti all'albo in modo tale da rimanere il più possibile coerente con il mio percorso formativo e in modo tale da sfruttare al massimo la mia laurea in psicologia. Ho fatto già un corso e tra un pò comincerò il master.
    Seconda cosa ho inserito questo post in opsonline...sperando di ricevere moltissime risposte con testimonianze di psicologi del lavoro che già operano all'interno di un'azienda..
    volevo capire quali posizioni ricopre lo psicologo in azienda, con quali mansioni e nello specifico con quali compiti..
    pochi ancora purtroppo hanno risposto...secondo voi perchè?
    in ogni caso è bello confrontarsi...
    psicologi del lavoro che lavorate in azienda rispondetemi!!!!!!

  4. #19
    Citazione Originalmente inviato da Doni Visualizza messaggio
    Sono psicologa e lavoro in una sede di una società di consulenza informatica e ingegneristica. l'azienda ha 350 fra dipendenti e collaboratori, la mia sede 75.
    Sono responsabile della selezione nella mia sede e mi occupo della formazione.
    Inoltre, preparo i contratti di collaborazione, gestisco la politica degli incentivi.
    Per la selezione uso il Big Five e utilizzo anche i colloqui di gruppo, con alcune prove "rubate" all'assessment center (es. in basket).

    Lavoro come collaboratrice a progetto.
    Ciao
    Doni
    Ciao Doni, intanto complimenti e grazie della risposta molto dettagliata.
    la politica degli incentivi per me è qualcosa di nuovo, ne ho sentito soltanto parlare, so che alcune società di consulenza se ne occupano per conto di grosse aziende, ma raramente si fa internamente alle aziende.
    Mi sembra di capire che tu hai anche delle competenze in Amministrazione del personale giusto?
    Hai fatto dei corsi o le hai acquisite lavorando?
    ciao

  5. #20
    Citazione Originalmente inviato da Dasavivi Visualizza messaggio
    Beh dipende dal tipo di azienda. Ci sono aziende molto piccole dove chi si occupa dei dipendenti fa "di tutto". Ci sono aziende gia piu strutturate dove chi si occupa di amministrativo non si occupa di formazione/selezione; ma e' pur vero che in grandi multinazionali (come la mia ad esempio) se ti occupi di formazione e selezione, ti occupi anche di numeri. Il budget e' il budget.
    Ciao Dasavivi, ritieni quindi necessario avere conoscenze di Amministrazione del personale?

  6. #21
    Matricola
    Data registrazione
    22-01-2005
    Messaggi
    22
    Salve a tutti. Sono molto interessata a lavorare nelle risorse umane. Ho cercato e chiesto di fare uno stage presso le agenzie interinali ma per ora non serve nessuno (così mi hanno risposto). Vivo in Campania (precisamente a Caserta).
    qlc può darmi qualche suggerimento? come posso iniziare?
    sto trovando grandi difficoltà anche per un semplice stage non retribuito! figuriamoci un lavoro in questo settore! credo che lo vedrò solamente tramite il binocolo!
    vi prego, rispondetemi.
    aspetto notizie e suggerimenti
    grazie infinite

  7. #22
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Citazione Originalmente inviato da ellina81 Visualizza messaggio
    la politica degli incentivi per me è qualcosa di nuovo, ne ho sentito soltanto parlare, so che alcune società di consulenza se ne occupano per conto di grosse aziende, ma raramente si fa internamente alle aziende.
    Mi sembra di capire che tu hai anche delle competenze in Amministrazione del personale giusto?
    beh non è proprio così: qualunque azienda da incentivi e dunque qualunque azienda adotta una propria politica. a questa seguono strumenti più o mneo strutturati di assegnazione,
    che possono anche essere "prodotti" da consulenti esterni... ma alla fine è sempre chi è interno all'azienda a gestire l'effettiva assegnazione.

    Le poche competenze di amministrazione le ho acquisite lavorando. ma direi che anche il resto l'ho acquisito sul campo. nè la laurea in psicologia (ind. sperimentale) nè il master in risorse umane mi hanno dato tutte le conoscenze utili al lavoro.
    Ciao!

    Doni
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  8. #23
    annabell 81
    Ospite non registrato

    Riferimento: Psicologo In Azienda

    Citazione Originalmente inviato da raci Visualizza messaggio
    Si sono psicologa ed ho lavorato in diverse aziende, ti dirò dell'ultima nella quale ho lavorato come libero professionista per due anni, un consorzio di aziende provenienti da diversi settori, informatico, commerciale..., i compiti di cui mi sono occupata sono stati diversi, da questioni di tipo amministrativo, stipula di contratti (previa visione del consulente del lavoro), stesura buste paga e naturalmente, selezione e formazione del personale.
    Qualche volta ho utilizzato dei test.
    La retribuzione è stata ottima.
    Se vuoi altre informazioni mi puoi contattare, sarò più precisa. Raffaella
    ciao Raffaella,sono un'altra ragazza che vuole avere informazioni su psicologia del lavoro...iociho lavorato per 1 anno in HR ma non svolgendo
    ilmio incarico di psicologa...cmq se vuoi dirmi come contattarti. Grazie

  9. #24

    Riferimento: Psicologo In Azienda

    ciao a tutti!chi mi saprebbe dire qual è la retribuzione per uno psicologo che lavora per la selezione del personale in aziende?grazieeeee

  10. #25
    Partecipante Esperto L'avatar di nancy1979
    Data registrazione
    02-12-2005
    Residenza
    Milano e Roma
    Messaggi
    434

    Riferimento: Psicologo In Azienda

    Citazione Originalmente inviato da fabrizia_bri Visualizza messaggio
    ciao a tutti!chi mi saprebbe dire qual è la retribuzione per uno psicologo che lavora per la selezione del personale in aziende?grazieeeee
    Ciao Fabrizia,
    bè per la retribuzione dipende molto dal contratto che si ha e la posizione che si occupa.

    Se parliamo di un impiegato di 1 livello ccnl commercio andiamo dai 2200 euro in su.
    La maggior parte degli impiegati parte dal 3° livello e quindi da 1250..ma è tutto molto relativo..
    Nancy

    "Di tanto in tanto c'incontreremo nell'unica festa che non può finire"
    "Nessun luogo è lontano"

    "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino ad arrampicarsi sugli alberi, ma perchè non assumere uno scoiattolo?"

  11. #26

    Riferimento: Psicologo In Azienda

    ciao nancy, capisco...grazie per l'informazione!

  12. #27

    Riferimento: Psicologo In Azienda

    salve a tutti!! sono iscritta alla laurea specialistica in psicologia clinica ma il mio sogno era l'ambito del lavoro ma ero impossibilitata a spostarmi per inseguirlo!! però mi domandavo: come posso almeno specializzarmi in risorse umane e in selezione del personale? potrò iscrivermi a dei master/corsi oppure è impossibile perchè non sono una psicologa del lavoro? e avrò così degli sbocchi lavorativi???

  13. #28
    Partecipante Affezionato L'avatar di Jorja
    Data registrazione
    12-12-2004
    Residenza
    Neverland
    Messaggi
    91

    Riferimento: Psicologo In Azienda

    Citazione Originalmente inviato da nancy1979 Visualizza messaggio
    Mi chiedi del mio percorso...bè dopo il tirocinio, mi sono fermata sei mesi per studiare per l'eds, nel frattempo ho fatto un master alla cattolica in HR e poi ho preso il mio zaino e sono venuta a Milano. Ho trovato uno stage che poi è diventato un contratto dopo 3 mesi... dopo altri 3 mesi ho cambiato azienda..ed eccomi qui a gestire l'ufficio selezione e formazione...sto però valutando altre proposte di crescita, che magari mi riportino a Roma dal mio fidanzato...
    Ecco ecco... ora mi torna... "ho fatto un master alla cattolica"... ovviamente dopo fior fiori di migliaia di euro, il posto di lavoro te lo compri...
    Conosco una ragazza che si è fatta un bel master alla Bocconi e che le ha fruttato un posto in una famosa azienda.... ovviamente dopo aver sborsato qualcosa come 10000 euro..

    Penso che le cose siano due; c'e chi si adatta al sistema, c'è chi spera in un mondo migliore. Io, e come me tanti, non ci possoniamo permettere il lusso di prosciugare il fondo pensione dei nostri genitori, quindi cerchiamo di farci starda nel modo più "lungo?"... che si traduce in: parto dai piani più bassi, faccio vedere quanto valgo e piano piano scalo la vetta...

    E beh, ora sono stata schietta anch'io nè
    Ultima modifica di Jorja : 22-05-2009 alle ore 13.16.20

  14. #29
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    21-02-2006
    Messaggi
    83

    Riferimento: Psicologo In Azienda

    Citazione Originalmente inviato da Jorja Visualizza messaggio
    Ecco ecco... ora mi torna... "ho fatto un master alla cattolica"... ovviamente dopo fior fiori di migliaia di euro, il posto di lavoro te lo compri...
    Conosco una ragazza che si è fatta un bel master alla Bocconi e che le ha fruttato un posto in una famosa azienda.... ovviamente dopo aver sborsato qualcosa come 10000 euro..

    Penso che le cose siano due; c'e chi si adatta al sistema, c'è chi spera in un mondo migliore. Io, e come me tanti, non ci possoniamo permettere il lusso di prosciugare il fondo pensione dei nostri genitori, quindi cerchiamo di farci starda nel modo più "lungo?"... che si traduce in: parto dai piani più bassi, faccio vedere quanto valgo e piano piano scalo la vetta...

    E beh, ora sono stata schietta anch'io nè
    Ti capisco perché anch'io non ho la disponibilità economica che mi permette di comprarmi il posto di lavoro!
    Ho una bimba e quello che ho sempre tutto per lei!
    Cmq sono positiva e penso che se tiro fuori la faccia tosta e la determinazione che ho chiuso nel cassetto qualcosa riesco a combinare!

  15. #30
    Partecipante Affezionato L'avatar di Jorja
    Data registrazione
    12-12-2004
    Residenza
    Neverland
    Messaggi
    91

    Riferimento: Psicologo In Azienda

    Citazione Originalmente inviato da francesca111 Visualizza messaggio
    Ti capisco perché anch'io non ho la disponibilità economica che mi permette di comprarmi il posto di lavoro!
    Ho una bimba e quello che ho sempre tutto per lei!
    Cmq sono positiva e penso che se tiro fuori la faccia tosta e la determinazione che ho chiuso nel cassetto qualcosa riesco a combinare!
    L'importante pè che non ti scoraggi... Comprarsi il posto di lavoro non credo che dia molte soddisfazioni...
    Non perdere la fiducia in te stessa, lo so che è dura, ma ogni piccola conquista diventa una soddisfazione...

    A me fa ridere leggere certe cose contornate da un velo di spocchiosità... mi chiedo se la figura dello psicologo in Italia sia derisa a causa di questo sistema di "formazione-mi compro il lavoro"...

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo

Privacy Policy