• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Visualizzazione risultati 16 fino 21 di 21
  1. #16

    Riferimento: ho bisogno di un vostro parere

    non sto cercando un appoggio, semplicemente un parere esterno dato che la situazione non è affatto semplice. ciò non toglie che io possa già avere un'idea di come comportarmi .
    grazie
    Marzia

  2. #17

    Riferimento: ho bisogno di un vostro parere

    Citazione Originalmente inviato da benedetta14 Visualizza messaggio
    Scusate, mi piacerebbe avere un chiarimento su un punto.
    Marziafoglia, tu parli del tuo terapeuta psichiatra che non ha seguito una specializzazione psicoterapeutica e poi lo chiami "analista".
    La terapia che uno psichiatra conduce è di tipo psicoanalitico?
    Grazie
    questo è uno fra i tanti problemi che sono venuti a galla !

  3. #18
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: ho bisogno di un vostro parere

    Non posso rispondere alle tue domande. Ti porto solamente la mia esperienza.
    Sono stato in terapia analitica (psicoanalisi? Chissà...) per quattro anni, a tre sedute la settimana. Lettino e tutto il resto.
    Ho terminato la terapia per decisione mia, perché sentivo di aver raggiunto un obiettivo importante, ma anche perché dovevo comunque iniziare il percorso terapeutico "di scuola" (alcuni storceranno il naso di fronte alla richiesta di una scuola di seguire un percorso terapeutico di un tipo preciso, ma mi sto formando per diventare un terapeuta corporeo, e le terapie corporee non si possono imparare sui libri, né stando dietro a uno specchio. Occorre mettere in gioco il corpo, il proprio).
    Ovviamente, ne ho parlato con la mia analista, per diversi mesi. Ma mi ricordo quei mesi come uno dei periodi più "produttivi" di tutti gli anni di analisi. Non ha mai cercato di dissuadermi, né si è mai arrabbiata per la mia scelta di optare per un percorso formativo così diverso dal suo. Anzi, abbiamo passato ore a chiacchierare delle differenze dei due approcci e mi ha consentito di esplorare piuttosto a fondo le motivazioni della mia scelta, e di comprenderle (per quanto possibile).
    La decisione se chiudere, quando chiudere e come chiudere l'ha lasciata a me. Tra tutti i modi possibili di terminare un'analisi, l'ho sentito come un modo molto rispettoso e stimolante. Ho la coscienza che non tutto quel che si poteva fare è stato fatto, ma ho anche la speranza che qualcosa di ciò che resta si sta facendo con il mio nuovo terapeuta, in analisi bioenergetica individuale. E la sicurezza che l'inconscio non è conoscibile, e che pretendere di esaurirne le potenzialità (nel bene come nel male) sia più un riflesso del nostro narcisismo che non una possibilità concreta.

    tutto qui

    Buona vita
    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  4. #19

    Riferimento: ho bisogno di un vostro parere

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Non posso rispondere alle tue domande. Ti porto solamente la mia esperienza.
    Sono stato in terapia analitica (psicoanalisi? Chissà...) per quattro anni, a tre sedute la settimana. Lettino e tutto il resto.
    Ho terminato la terapia per decisione mia, perché sentivo di aver raggiunto un obiettivo importante, ma anche perché dovevo comunque iniziare il percorso terapeutico "di scuola" (alcuni storceranno il naso di fronte alla richiesta di una scuola di seguire un percorso terapeutico di un tipo preciso, ma mi sto formando per diventare un terapeuta corporeo, e le terapie corporee non si possono imparare sui libri, né stando dietro a uno specchio. Occorre mettere in gioco il corpo, il proprio).
    Ovviamente, ne ho parlato con la mia analista, per diversi mesi. Ma mi ricordo quei mesi come uno dei periodi più "produttivi" di tutti gli anni di analisi. Non ha mai cercato di dissuadermi, né si è mai arrabbiata per la mia scelta di optare per un percorso formativo così diverso dal suo. Anzi, abbiamo passato ore a chiacchierare delle differenze dei due approcci e mi ha consentito di esplorare piuttosto a fondo le motivazioni della mia scelta, e di comprenderle (per quanto possibile).
    La decisione se chiudere, quando chiudere e come chiudere l'ha lasciata a me. Tra tutti i modi possibili di terminare un'analisi, l'ho sentito come un modo molto rispettoso e stimolante. Ho la coscienza che non tutto quel che si poteva fare è stato fatto, ma ho anche la speranza che qualcosa di ciò che resta si sta facendo con il mio nuovo terapeuta, in analisi bioenergetica individuale. E la sicurezza che l'inconscio non è conoscibile, e che pretendere di esaurirne le potenzialità (nel bene come nel male) sia più un riflesso del nostro narcisismo che non una possibilità concreta.

    tutto qui

    Buona vita
    Guglielmo
    Grazie

  5. #20

    Riferimento: ho bisogno di un vostro parere

    Eh certo, avrà pensato come dire che tutto quello che avete fatto, tutto quel tempo, non ti è piaciuto, non l'hai sentito così utile, è stata come una critica implicita profonda.

  6. #21
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,893
    Blog Entries
    4

    Riferimento: ho bisogno di un vostro parere

    Ciao e benvenuto/a nel forum di Ops

    Da regolamento, le discussioni così vecchie e ferme da così tanto tempo non vanno riesumate, anche perchè riprendere e rispondere a messaggi e relative questioni successe quasi 5 anni fa non ha molto senso.

    pertanto qui chiudo, buona continuazione
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12

Privacy Policy